Fai una donazione

COME DONARE

Scegli di destinare una parte delle tue risorse alla musica, scegli di sostenere laVerdi con un’erogazione liberale!

I contributi e le liberalità possono essere erogate con bonifico utilizzando le seguenti coordinate bancarie:

Nome Beneficiario: Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
Banca: BANCA POPOLARE DI MILANO - Agenzia 502
IBAN: IT15 U 05584 01702 000 000 018100
Causale: Erogazione Liberale nome e cognome

La tua erogazione costituisce fiscalmente, a seconda della tipologia del soggetto erogatore, oneri deducibili dal reddito (imprese) o oneri detraibili dall’imposta sul reddito (persone fisiche e enti non commerciali).

La Fondazione rilascerà specifiche ricevute attestanti i versamenti effettuati nell'anno da utilizzare ai fini fiscali in base ai sottoelencati riferimenti normativi.

 

NORME FISCALI

 

      SOGGETTI EROGANTI            TRATTAMENTO FISCALE      RIFERIMENTO 
     NORMATIVO 
Persone fisiche (non imprenditori)

 

                          Detrazione d'imposta pari al 19%
                      dell'importo erogato per un importo
       non superiore al 2% del reddito complessivo dichiarato

          Art.15, comma I, lettera i)
               DPR 917/86 (TUIR)
 

 

          Società commerciali 
   e persone fisiche imprenditori
      (= soggetti che producono
            reddito d'impresa)

 

                        Deducibilità dal reddito d'impresa,
                       per un importo non superiore al 2%
              del reddito dichiarato, ai fini Irpeg/Irpef (Ires/Ire)
                                (indeducibilità ai fini Irap)
       Art.100, comma 2, lettera g)
              DPR 917/86 (TUIR)
           Società commerciali
   e persone fisiche imprenditori
     (= soggetti che producono
            reddito d'impresa)
                            Deducibilità totale dal reddito
                    d'impresa, ai fini Irpeg/Irpef (Ires/Ire)
                                 (indeducibilità ai fini Irap) 
        (Con obbligo di segnalazione all'Agenzia delle Entrate
e al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo)
         Art.100, comma 2, lettera m)
   DPR 917/86 (TUIR), come modificato
                     dall'art.38 L.342/00
 
         Artt. 4 e 5 D.M. 2 ottobre 2002
             Art.100, comma 2, lettera m)
 

 

 

NOTE
Il risparmio fiscale per le società commerciali, riferito all'articolo 100, comma 2, lettera g) DPR 917/86, è stato calcolato nell'ipotesi che l'erogazione liberale non sia superiore all'importo del 2% del reddito d'impresa dichiarato; detto importo costituisce il limite massimo deducibile

Il risparmio fiscale per le persone fisiche (non imprenditori), riferito all'articolo 15, comma 1, lettera i) DPR 917/86 rappresentato dalla detrazione d'imposta pari al 19% dell'importo erogato, è stato calcolato nell'ipotesi che l'erogazione liberale non sia superiore all'importo del 2% del reddito dichiarato; detto importo costituisce il limite massimo su cui calcolare la citata detrazione.

Nel caso in cui venga utilizzata la possibilità prevista all'Art. 100, comma 2, lettera m) DPR 917/86, esiste l'obbligo di segnalazione al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo da parte del beneficiario e all'Agenzia delle Entrate da parte dell'erogante.

 

PER INFORMAZIONI
Ufficio Amministrazione - Fondazione Orchestra Verdi
teL. 02 83389350/318/320
mail: amministrazione@laverdi.org