LE ORIGINI DEL JAZZ

1850 - 1930: Storyville - New York. Fermata intermedia: New Orleans

Auditorium di Milano a cura di Alessandro Cerino
C'era molte volte il Jazz
Abbonamenti
Estate 2017
Programma Durata: 80 minuti

Siamo agli albori del jazz: due tendenze musicali opposte, una nera e una bianca prendono piede nell’America di fine ‘800 per poi cominciare a incontrarsi e a fondersi al principio del’900. Nascono così nel 1910 e 1920 il New Orleans e il Dixieland. Sarà però negli anni’30 che esploderà lo Swing, grande espressione del jazz che ben presto assumerà una triplice dimensione: lo stile straight piano e boogie woogie pianistico da un lato, i grandi interpreti come Lester Young, Coleman Hawkins o Benny Carter dall’altro e le grandi Big Band di Duke Ellington e Count Basie da un’altro ancora. A guidarci tra le radici del jazz saranno Paolo Tomelleri, Emilio Soana e Rudy Migliardi, baluardi dell’orchestra jazz ritmico sinfonica sin dagli anni’50, pilastri della storia del jazz italiano.

Interpreti
Paolo Tomelleri All Stars
  • Voce Irene Natale
  • Clarinetto e Sax Tenore Paolo Tomelleri
  • Tromba Emilio Soana
  • Trombone e Tuba Rudy Migliardi
  • Pianoforte Fabrizio Bernasconi
  • Contrabbasso Marco Mistrangelo
  • Batteria Tony Arco